42,6%: la disoccupazione giovanile cresce ancora

images

Un giovane under 30 su 10 è ancora disoccupato.

“Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati e disoccupati) è pari al 42,6%, in crescita di 1,3 punti percentuali rispetto al mese precedente”: lo comunica l’Istat questa mattina.

Schermata 2015-03-31 alle 10.44.11

A Febbraio, insomma, ci sono 868 mila giovani occupati, 40 mila in meno rispetto all’anno precedente e 34 mila in meno rispetto a gennaio.

Sul fronte dei NEET (ragazzi che non studiano né cercano attivamente lavoro), le notizie sono poco confortanti. Il numero degli  inattivi, infatti, è ancora in aumento (+0,5%, cioè +20mila, in valori assoluti) rispetto a un mese fa: oggi sono 4,4 milioni, con una costante tendenza mensile all’aumento.

L’unico dato con il segno più riguarda l’occupazione femminile (+0,3 punti mensili).

E i 79mila nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato annunciati dal Governo? Quel +38%?
Dall’Istat precisano che si tratta di contratti “di diversa natura e non necessariamente indicativi di nuovi occupati. Possono, infatti, essere transisizioni dal tempo indeterminato ad altre tipologie”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...